firma digitale CNS

Emissione e rilascio
Il CDRL (Centro di Registrazione Locale), in qualità di operatore di registrazione ed alla luce delle responsabilità di cui all’art. 640 quinquies codice penale, effettuerà personalmente il riconoscimento e la raccolta della firma sulla documentazione contrattuale del richiedente il dispositivo di firma digitale, da trasmettere contestualmente all’Ente Certificatore.
Il dispositivo potrà essere dunque emesso solamente alla presenza del richiedente.

Su richiesta, il CDRL potrà effettuare le operazioni di emissione e rilascio del dispositivo di firma digitale CNS anche direttamente presso la sede del richiedente.

Si ricorda che a decorrere dal 14 Febbraio 2022 il Registro delle Imprese di Roma ha stabilito che il modello di procura speciale non potrà più essere utilizzato ai fini della comunicazione di qualunque tipo di istanza telematica, con l’unica eccezione della cancellazione di ditta individuale.
Pertanto, oltre alle domanda di iscrizione/variazione delle cariche amministrative che già dal Maggio 2019 dovevano obbligatoriamente essere sottoscritte con firma digitale, a partire da tale data qualunque istanza inviata dovrà essere firmata con il dispositivo di firma digitale del Legale Rappresentante oppure in particolari casi del Presidente del Collegio Sindacale o di un Sindaco effettivo.
Queste novità sono state introdotte seguendo l’orientamento già in uso presso molti Registri delle Imprese sul territorio nazionale e secondo le indicazioni di Unioncamere, i quali già da tempo e per ogni tipo di istanza e deposito richiedono la firma digitale del Legale Rappresentante.