Categorie
articoli e novità

Smart Money

9,5 milioni di euro per le startup innovative

Il Ministero dello sviluppo economico rende noto che a partire dal 24 giugno 2021 le startup innovative potranno richiedere l’incentivo Smart Money che prevede un contributo a fondo perduto per l’acquisto di servizi prestati da parte di incubatori, acceleratori, innovation hub, business angels e altri soggetti pubblici o privati operanti per lo sviluppo di imprese innovative.
Il Ministero mette a disposizione 9,5 milioni di euro per sostenere le spese connesse alla realizzazione di un piano di attività e di sviluppo, nonchè favorire investimenti nel capitale di rischio delle startup innovative.
Previste due forme di intervento a sostegno delle startup innovative:

  • Contributi a fondo perduto per l’acquisto di servizi forniti dalla rete di incubatori, acceleratori e altri enti abilitati;
  • Investimenti nel capitale di rischio delle start-up innovative.

Per la prima forma d’intervento, l’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto per un importo massimo di 10.000,00 euro che può coprire fino all’80 % delle spese ammissibili.
Il contributo è riconosciuto ai sensi del c.d. de minimis e nel rispetto dei limiti previsti dal regolamento UE n. 1407/2013, ai sensi del quale l’aiuto massimo concedibile per ciascuna impresa unica non può superare l’importo di 200.000,00 euro in tre anni.
Per la seconda linea di intervento è previsto un contributo a fondo perduto pari al 100 % dell’investimento nel capitale di rischio, nel limite complessivo di 30.000,00 euro.
Le domande vanno presentate esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia, a partire dalle ore 12 del 24 giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.