socio unico

Quando seguito di un atto di cessione quote il capitale sociale rimane in possesso di una sola persona, anche detto socio unico, è necessario effettuare una comunicazione al Registro delle Imprese per l’iscrizione di tale qualifica ai sensi dell’art 2470 codice civile.

L’elenco soci, iscritto in conseguenza dell’atto di cessione quote, non contempla anche l’iscrizione di questa particolare qualifica.

L’iscrizione va effettuata a cura dell’organo amministrativo entro 30 giorni dalla data di iscrizione dell’atto di cessione quote nel Registro delle Imprese.

La mancata iscrizione nei termini comporterà una sanzione per la società e per l’organo amministrativo.

Ipotesi opposta è quella di una società unipersonale che in conseguenza dell’atto di cessione vede ripristinata la pluralità di soci.

Anche in questo caso è necessario effettuare entro 30 giorni dalla data di iscrizione dell’atto nel Registro delle Imprese la cancellazione della qualifica di socio unico precedentemente iscritta, ed il mancato rispetto dei termini darà luogo alla sanzione.

Da ricordare infine che in una società con socio unico il capitale sociale deve essere versato per intero.

Quindi il socio rimasto o divenuto unico, ove la società non avesse il capitale sociale versato per intero, dovrà completare il versamento dei decimi rimasti entro il termine di 90 giorni.

Costo : € 240,20 comprensivo di diritti e bolli per la CCIAA. Necessario il dispositivo di firma digitale del Legale Rappresentante.

sezione menù : CCIAA – Registro Imprese